Personal Relations, la mostra internazionale itinerante sui ritratti in miniatura, a Vicenza

aprile 18, 2017

Non una semplice mostra bensì un catalizzatore di eventi, è ciò che preannuncia essere la rassegna espositiva Personal Relations, una mostra internazionale itinerante sui ritratti in miniatura che, ad oggi, ha coinvolto circa 150 artisti appartenenti a tre gruppi d’arte: The London Group (gruppo artistico storico attivo a Londra fin dal 1913, creato da un nucleo originario di 32 artisti), Pulchri Studio (nato nel 1847 a L'Aia, in Olanda, come galleria gestita dagli stessi artisti, con una propria sede espositiva in uno storico palazzo), e Questa Non È Arte (una community online e un progetto editoriale dedicato agli artisti emergenti, nato a Vicenza nel 2010 e trasferitosi a Londra insieme ai fondatori Alessia Camera e Diego Pillon).

Lon Buttstedt, Antipode - PULCHRI

La scelta dei ritratti in miniatura deriva in primis dal loro intrinseco significato storico. Nati in epoca romana e greca, raggiungono nel Medioevo un picco massimo per preziosità ed eleganza, grazie anche alla pratica amanuense diffusa nei monasteri e alla molteplicità di Regni allora esistenti. All'epoca era di uso frequente lo scambio di miniature come dono politico fra regnanti o ambasciatori, promessi sposi e parenti lontani.

Le motivazioni attuali però non sono solo legate al passato, ma procedono in linea di continuità congiungendo l'antica pratica con quella contemporanea. La misura dei manufatti esposti è infatti identificabile con quella dello schermo dei nostri smartphone, spazio naturale, quotidiano e immediato, per ritratti e selfie del 21mo secolo. Personal Relations si propone, quindi, di rafforzare le connessioni internazionali dal punto di vista artistico ricreando quello stesso approccio rinascimentale di scambio tra le diverse corti europee.

Alessio Ciani, The burden of appearance in the social media era - Bodysnap - TINA

La rassegna, dopo il successo ottenuto a Londra nel 2016 e a L’Aia a febbraio di quest’anno, farà tappa - a partire dal 29 aprile - presso la Galleria Spazio Mirror di Vicenza, parte finale di un percorso che ha accompagnato gli artisti e la città di Vicenza in una contaminazione artistica internazionale.

Perno centrale del percorso espositivo in questione non è solo l'opera d'arte, e la sua alienazione, bensì tutte le relazioni che essa comporta prima, durante e dopo la sua ideazione, creazione e spedizione, fino alla sua ultima esposizione. Un processo che sfocia nell'incontro con altre opere, ma soprattutto fra artisti che si spostano di Paese in Paese per confrontarsi con le personalità coinvolte, per cercare di capire sé stessi e gli altri, per arricchirsi di stimoli e scoperte in contesti appositamente dedicati.


Elvezia Allari, Les Nus Rhabille's - TINA

La Galleria Spazio Mirror non sarà l’unico luogo dell’esposizione delle opere dei 150 artisti italiani e internazionali partecipanti al progetto, ma fungerà da catalizzatore della community e da raccoglitore degli eventi che vedranno performance, concerti e proiezioni di corti in un ricco programma interattivo, creativo e multi-disciplinare.

"Personal Relations" inaugurerà il 29 aprile con un evento dedicato agli artisti nazionali e internazionali e aprirà al pubblico il 30 aprile alle 18 con una performance artistica di Giovanna Bartolotta. Gli appuntamenti continueranno nei weekend successivi: il 13 maggio la Galleria Spazio Mirror ospiterà band musicali da Vicenza e Londra, mentre il 28 maggio ci sarà una serata dedicata a cortometraggi nazionali ed internazionali, fino ad arrivare al gran finale del 3 giugno in cui la mostra chiuderà con una performance multidisciplinare interattiva che coinvolgerà 5 artisti vicentini.




Personal Relations, 29 aprile - 3 giugno 2017, Galleria Spazio Mirror, Contrà Porta Santa Lucia 16/18, Vicenza. Ingresso gratuito, dal martedì al sabato dalle 10 alle 12:30 e dalle 16 alle 19:30. Per maggiori info mirrorvicenza@gmail.com oppure info@alicetraforti.it

You Might Also Like

0 commenti

Seguimi su Twitter

Seguimi su Facebook

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Subscribe