30 maggio 2016

Radici del Sud, Donne del Vino e DeGusto Salento insieme per promuovere il vino meridionale

L’undicesima edizione della manifestazione che premia le eccellenze vinicole del Meridione, Radici del Sud, sta ormai per decollare.

L’imminente 7 giugno, infatti, si svolgerà ancora una volta nel capoluogo pugliese l’edizione 2016 di Radici del Sud, un evento che durerà fino al 13 dello stesso mese e la cui conferenza stampa di presentazione si svolgerà mercoledì 1 giugno presso la Sala della Presidenza della Regione Puglia.

Nel frattempo si sono delineate importanti novità: tre realtà come Radici del Sud, DeGusto Salento e le Donne del Vino lavoreranno a braccetto nei prossimi mesi per favorire nel migliore dei modi la promozione e divulgazione dei vini meridionali uniti alla natura dei territori di produzione.


Si comincerà, così, con Rosèxpo, il Salone internazionale dei vini rosati, occasione in cui DeGusto Salento, associazione di produttori di Negroamaro, ospiterà “Radici del Sud - Lecce” dal 3 al 5 giugno nella prestigiosa location del Castello Carlo  -  con "La via di Radici”, un seminario di degustazione tecnica con un confronto tra rosati di Sicilia e Calabria in programma domenica 5 giugno alle ore 20.30.

Inoltre, in occasione dell’undicesima edizione del Salone del Vino da Vitigno Autoctono Meridionale, in programma a Bari dal 7 al 13 giugno 2016, Radici del Sud e DeGusto Salento si occuperanno dell’organizzazione del press tour riservato agli ospiti stranieri della manifestazione, alla scoperta delle cantine produttrici di Negroamaro aderenti ad entrambe le due associazioni.


Con Le Donne del Vino, invece, Radici del Sud organizzerà un’intera giornata dedicata ai vitigni minori della Valle d’Itria e al relativo approfondimento, attraverso la formula One to One, degli incontri previsti tra wine-writer e giornalisti con le aziende produttrici che fanno capo a Le Donne del Vino, un’associazione tutta al femminile originatasi nel 1988 e tra le espressioni più interessanti di imprenditoria femminile, tale da rappresentare un fenomeno unico al mondo.



La Puglia del vino, in tal modo, attraverso l’impegno sinergico delle tre associazioni Radici del Sud, DeGusto Salento e le Donne del Vino,  viene così proposta agli addetti ai lavori e ai consumatori italiani ed esteri in una visione d’insieme capace di esprimere l’impronta autentica e il pregio delle produzioni vitivinicole locali.
00:07:00 / di / 0 Comments

Nessun commento:

Posta un commento