07 gennaio 2016

A Palermo la mostra Wax dedicata alla cera

La cera è un elemento di origine naturale, derivante dalle api, il cui uso da parte dell’uomo è sempre stato soggetto a diversi scopi. Uno di questi è quello artistico, essendo essa plasmabile è pertanto da secoli utilizzata a tal fine. L’uso della cera per la produzione artistica ha una storia tanto antica quanto incompleta; il suo utilizzo è documentato dal quinto millennio a.C., a partire dal quale le condizioni fisiologiche della sua produzione sono rimaste intatte.

Essa sembra conservare tuttora quella fragilità che la caratterizza: rappresentare e imitare la realtà per poterla dare in pasto all’eternità, oppure distruggerla in un istante.


La cera e le sculture con essa create sono al centro della mostra palermitana Wax, attiva dal 17 dicembre presso la Galleria d’arte Francesco Pantaleone, attraverso cui s’intende sperimentare un punto di fusione che permetta di plasmare un nuovo confronto tra cere antiche e cere contemporanee, e questo grazie al contributo di una ventina di artisti che si son messi in gioco rivedendo l'uso contemporaneo della cera senza tralasciare, per questo, i legami con il passato.


L’obiettivo dell’esposizione, come è stato spiegato, è quello di stimolare ed arricchire la conoscenza aprendo nuovi orizzonti mediante un gioco di convergenze tra antico e contemporaneo: “i processi che ancora rendono vive le tecniche fanno sentire il loro respiro negli alveoli della contemporaneità, attraverso degli artisti che mostrano la sensibilità di sperimentare l’uso della cera per creare nuovi luoghi, entro cui mettere a riparo le mitologie attuali o raccontare semplicemente una verità. Per questo WAX, progetto nato all’interno della Galleria Francesco Pantaleone Arte Contemporanea, vuole essere di stimolo per nuovi e più approfonditi studi e conferma l’importanza di proporre un confronto tra cere antiche e opere in cera di artisti contemporanei, per creare un’accurata indagine visiva su una materia che merita maggiore attenzione”.

Le opere in mostra hanno origini eterogenee e sono tutte derivanti dalle tecniche ceroplastiche entrate in voga nel Cinquecento in Italia, tra Venezia e Firenze. Ad essere al centro dell’attenzione non solo la forma in sé, ma anche la natura e lo stato della materia.




Wax, 17 dicembre 2015 - 27 febbraio 2016, Galleria Francesco Pantaleone Arte Contemporanea - via Vittorio Emanuele 303, 90133 Palermo. Ingresso gratuito. Per maggiori informazioni su orari e altro: http://www.fpac.it/site/contact






13:26:00 / di / 0 Comments

Nessun commento:

Posta un commento