12 aprile 2015

Erbe e salute nei secoli all’Aboca Museum

Situato in Toscana al confine con Umbria e Marche, e precisamente a Sansepolcro (in provincia di Arezzo) nel seicentesco Palazzo Bourbon Del Monte, vi è l’Aboca Museum laddove il termine Aboca deriva da “Abiga”, antico nome dialettale toscano del Camepizio, pianta medicinale dalle proprietà depurative. Si tratta, dunque, di un museo dedito alla divulgazione e conoscenza dell’antica tradizione delle piante medicinali: mediante un percorso museale denominato Erbe e salute nei secoli viene esposta la storia delle erbe senza tralasciare l’emblematica e millenaria relazione Uomo - Natura, coniugando a tal fine ricerca, storia e teconologia.


Stanza delle Ceramiche

Un’istituzione voluta e progettata dall’omonima Aboca, azienda leader nella produzione e trasformazione delle piante medicinali dal 1978, nell’ambito di un progetto di comunicazione culturale volto a favorire l’acquisizione di una maggiore conoscenza circa le erbe e le piante salutari.

Stanza Antica Spezieria 

Così nelle prime sale del museo è possibile visitare antichi reperti, non privi di decori artistici, quali mortai, ceramiche, vetri, libri, bilance e tanti altri strumenti che sono stati utilizzati nei secoli da chi deteneva l’arte della spezieria. Al tempo stesso si possono cogliere fedeli ricostruzioni di ambienti tradizionalmente destinati alla conservazione e lavorazione delle piante officinali, compresa una farmacia dell'800 perfettamente conservata. Allo stesso modo la progressiva diversificazione tra erboristeria popolare e farmacopea ufficiale, tra medicina ufficiale e medicina tradizionale, tra farmaci artigianali e prodotti chimici, fornisce al visitatore l’opportunità di comprendere meglio la complessità della situazione contemporanea favorendo, grazie ai profumi, ai colori e alle suggestioni che arricchiscono il percorso espositivo, un’esperienza sensoriale che sicuramente non lascia spazio all’indifferenza.

Stanza delle Erbe

Mitologia, magia, religione, filosofia, letteratura, alchimia, tradizione e scienza, sono campi attraverso cui la speculazione intellettuale celebra da sempre il “dono” delle piante salutari. Ripercorrere l'uso delle erbe nei secoli consente di riscoprire le radici del millenario rapporto tra l'uomo e le piante curative.

Stanza dei Vetri

La continua ricerca su fonti antiche di enorme valenza scientifica e culturale è alla base dell’attività del Centro Studi di Aboca Museum, coordinato e diretto da un comitato scientifico composto da esperti internazionali del settore botanico-farmaceutico. Un’attività di ricerca storica, intensa e costante, che viene svolta nella Bibliotheca Antiqua, situata all’interno dello stesso museo, quasi un luogo magico dotato di un migliaio di volumi a stampa, pubblicati tra il '500 e i primi del'900, tutti accomunati dall'affascinante tematica del valore terapeutico delle piante e della salvaguardia della salute. 

Bibliotheca Antiqua

Destinata a studiosi e ricercatori, la Bibliotheca Antiqua è una delle collezioni più importanti al mondo per la sua specificità. Di particolare rilevanza la recente collezione di antichi libri di ricette e segreti medicinali tra le cui pagine è conservata la saggezza di un sapere popolare che rischierebbe altrimenti di andare perduto.


Per visite o maggiori informazioni: 
http://www.abocamuseum.it/it/contatti




17:27:00 / di / 0 Comments

Nessun commento:

Posta un commento