01 novembre 2014

Il baratto, l’arte e il Gargano

In un periodo critico come quello attuale perché non ricorrere all’antica arte del baratto grazie alla quale gli uomini, prima dell’avvento della moneta, erano soliti scambiarsi tra di loro beni o merci? Infatti anche quest’anno s’inaugurerà la Settimana del baratto, dal 17 al 23 novembre, giunta alla sua sesta edizione:  chi vorrà potrà usufruire di un soggiorno gratuito, in un bed and breakfast aderente all’iniziativa, in cambio di beni e servizi (https://www.facebook.com/settimanadelbaratto).

Una pratica, questa, che permette anche di ravvivare il turismo in bassa stagione quando ormai il tempo delle vacanze vero e proprio è passato ma, per chi ama viaggiare, si cerca pur sempre di cogliere le occasioni più propizie per fare trolley e bagagli e partire alla ricerca di mete da scoprire o anche ri-scoprire, per poter rivivere emozioni mai sopite.


Tra quelli che offrono questa opportunità, e non solo per il mese novembrino, vi è il rinomato Pizzicato Eco B&B di Vico del Gargano - una struttura che fa del turismo sostenibile a basso impatto ambientale il proprio punto cardine  -  che propone la formula dell’Arte Baratto, ossia gli artisti o coloro che eccellono in una determinata attività (pittori, scultori, musicisti, fotografi, blogger, artigiani, creativi dell’arte culinaria, ma anche falegnami, imbianchini…) potranno mettere a disposizione il proprio talento in cambio di ospitalità all’interno del bed and breakfast.

Il Gargano -  già meta prediletta del fumettista d’origine pugliese Andrea Pazienza, tanto da omaggiarlo all’interno di una raccolta di fumetti dal significativo titolo di Una estate. Saint'Mnà, spiagge contigue e le altre bellezze del Gargano - offre a chi lo visita immancabili e suggestivi scenari iniziando proprio dal borgo antico di Vico del Gargano inserito non a caso tra i “Borghi più belli d’Italia”, per non parlare delle vicine Peschici con i suoi romantici tramonti a fare da contorno ad un mare che ammalia con i suoi cangianti riflessi verde-azzurro, Vieste con le sue luci soffuse, e poi naturalmente le Isole Tremiti definite per la loro incantevole ed incontaminata bellezza “le perle dell’Adriatico”, oltre al Parco Nazionale del Gargano che offre una ricchezza di itinerari tutti da scoprire e ammirare, al pari dell’intera regione. 





11/01/2014 04:58:00 PM / di / 0 Comments

Nessun commento:

Posta un commento